mercoledì 14 marzo 2012

La mia paura

La mia paura è scoprirsi impreparati ben oltre l'illusione di essere forti. La mia paura non si tocca ma il suo peso è grande, enorme.

La mia paura è un buco che va dal cuore allo stomaco, che si allarga e ingoia l'anima, a morsi piccoli e lenti.

La mia paura acceca, appiattisce ogni cosa, cancella i colori. Si nutre di sorrisi, di risate, di leggerezza. Anche di progetti.

La mia paura è impotenza, è la consapevolezza di non avere le armi per combattere. E' il doversi affidare a qualcuno che combatterà al posto mio.

La mia paura è silenzio. E' ubriacarsi di rumori intorno senza neanche distinguere le parole. Una bolla vischiosa che avvolge e isola dal mondo.

La mia paura è l'amaro in bocca, sempre, che la melassa più dolce e l'abbraccio più stretto non cancellano. Alleviano per un po'. Poi l'amaro ritorna più amaro di prima.

La mia paura è una attesa che non ha fine, un tempo che si dilata, è il desiderio che arrivi presto domani.

La mia paura è il senso di colpa nascosto nella ricerca della normalità dei miei giorni. E' il tentativo di mascherarsi da giullare fingendo una realtà che non è la mia.

La mia paura si veste dello sguardo di mia figlia, nel suo dolore che verrà, che vorrei fare mio e che, cazzo, proprio non si può.


Siamo in attesa per l'intervento a Margherita, a maggio. Il suo cuore è peggiorato e non si può aspettare oltre.
E io, adesso che tutto è più reale, ho una paura vera, che non offre scelta.
E ho anche tanta voglia di combatterla, questa paura fottuta. Per arrivare a quel giorno pronta e forte.
Per lei.
Ci aspetta una primavera da guerrieri!

21 commenti:

  1. La conosco un po' anch'io questa tua paura.Lotto ogni giorno cercando di ignorarla per far finta che non esista, ma lei è lì e ogni tanto fa sentire la sua forza. Vi sono vicina con il cuore e vi abbraccio forte.

    RispondiElimina
  2. Da mamma ti capisco, e da mamma ti dico "stringi i denti e via a testa bassa". I nostri figli hanno bisogno di poter contare sulla nostra forza.
    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  3. Ti conosco poco....ma so che il tuo sorriso non si spegnerà di fronte alla paura e neanche il tuo coraggio....la piccola ha bisogno di te e tu come ogni mamma speciale sarai lì con lei forte e sorridente....Andrà tutto bene, l'estate vi aspetta....una preghiera per voi non mancherà mai....baci

    RispondiElimina
  4. So bene quanto possa essere difficile riuscire a reagire a certe angosce... Le parole non servono... un forte abbraccio...

    RispondiElimina
  5. Un abbraccio mega e tanta forza!

    RispondiElimina
  6. Ti leggo da pochissimo ed è la prima volta che commento...un forte abbraccio.

    RispondiElimina
  7. I figli vivono a specchio quello che noi viviamo......trasmettile gioia di vivere, serenità, anche se dentro di te sei devastata......
    Un fortissimo abbraccio.
    Angela

    RispondiElimina
  8. probabilmente non riesco nemmeno a pensarla, tutta la paura e l'angoscia che stai vivendo ora... però ti mando un forte abbraccio, a tua figlia e a voi tutti... ce la farete, a superare eroicamente questa primavera...

    RispondiElimina
  9. La forza sarà proprio lei a dartela.
    Le mamme sono tigri per i loro cuccioli. Quando ci sarà da sbranarla a morsi, la tua paura, lo farai, perchè sarà naturale così. Per lei.

    RispondiElimina
  10. come ti dissi una volta in un vecchio post...so cosa provi mia figlia Ilaria che tra poco farà 5 anni ne ha fatti 8 di interventi perchè soffre della Sindrome di Charge e l'ultimo lo abbiamo fatto d'urgenza il 5 dicembre scorso quindi ti capisco bene e posso dirti che nn ci si abitua mai ma stringi i denti e pensa positivo sempre sempre e cazzo si che è dura ma dovete essere più duri voi!un abbraccio enorme da parte mia!!!!!linda

    RispondiElimina
  11. Oh Federica...
    Paura... chi non ne avrebbe!
    Forza cara.. guerrieri dovete essere! Guerrieri sarete!
    Con voi le mie preghiere.
    Margherita è un fiore di campo... è forte... è forte!
    Vi abbraccio e vi abbraccio...

    RispondiElimina
  12. federica...tu hai dentro di te tutta la forza necessaria, tu e tutta la tua famiglia. la paura non può andare via, deve esserci perchè è reale. ma tu ci sei, per lei, per voi tutti. la tua primavera da guerriero sarà accompagnata da noi, lo sai, che siamo qui e ti abbracciamo stretta stretta per farti diventare più forte ancora.
    stretta stretta.

    RispondiElimina
  13. Carissima Federica... quanto vorrei alleviare le tue paure, le tua ansie, le tue preoccupazioni, la tua rabbia!
    Immagino il tuo stato d'animo e mi stringo a te con il pensiero e le preghiere!
    Noi ti siamo vicini.... vedrai che Margherita ci stupirà per la sua grande forza... tu appoggiati a noi.... ci siamo.... sempre....!

    RispondiElimina
  14. Cara Federica, se posso permettermi un piccolo consiglio che forse ti sembrerà strano, ma è dettato dall'esperienza personale: prenditi cura delle tue paure, con i bimbi puoi nasconderle, ma non con te stessa. ascoltale, affrontale, condividile, non reprimerle, non far finta che non ci siano. prenditi cura di loro, cerca aiuto per farlo, questo ti renderà più forte, lo fai per te e per la tua famiglia, per Margherita ... vi penso davvero tanto e prego per voi ogni giorno. coraggio, andrà tutto per il meglio! un abbraccio forte

    RispondiElimina
  15. Ti abbraccio forte,
    sarai, sarete forti per lei..
    un bacio e una carezza al cuore,
    Amalia

    RispondiElimina
  16. Cerca di stare serena. Ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  17. So poco di te e della tua famiglia perché è poco tempo che ti seguo, ma mi-ci unisce l'amore profondo per i figli e l'esserci con forza per loro.
    Mi unisco agli abbracci delle altre - tutte insieme saremo più forti :)

    RispondiElimina
  18. Sono capitata per caso e leggo di questa grande paura che ti attanaglia ma finisci anche con... Ci aspetta una primavera da guerrieri!... e ciò dimostra tutta l'immensa forza che hai, che saprai e dovrai tirare fuori per farla percepire alla tua piccola.
    Una persona come te che sa fare torte bellissime, vestitini di carnevale meravigliosi, e moltissime altre cose stupende non può e non deve lasciarsi sopraffare dalla paura... almeno quando sei di fronte ai tuoi piccoli (ma riservalo per i tuoi momenti solitari e lasciaci pure scappare qualche lacrima... dopo vedrai ti sentirai meglio... parlo per esperienza).
    Un grande abbraccio a voi tutti
    nonnAnna

    RispondiElimina
  19. Ciao Federica, mi spiace leggere solo ora. Da un po' non sono più molto presente sul blog e in generale al computer.
    Posso solo provare a immaginare il tuo stato d'animo. Coraggio. Nel mio piccolo ti mando un abbraccio grande, tanti pensieri postivi e preghiere. Andrà tutto bene.
    con affetto L.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails