martedì 21 febbraio 2012

Costume da gufo

Per Pietro ,questo carnevale, il costume da gufo era l'unica opzione possibile. Ormai questa sua passione sta dilagando...


Così pensa e ripensa ho preparato questo gufetto, ero un po' titubante perchè non sapevo bene, improvvisando come al solito, che cosa sarebbe venuto fuori... ed ero "preoccupata" soprattutto delle alte aspettative del committente.

Il vestito che è nato mi piace proprio tanto, anche considerando che è stato fatto con pannolenci e un modello "a sacco" e il tempo impiegato è stato ridotto. Purtroppo sono una pignola perfezionista e mi sono dedicata a rifiniture assolutamente non necessarie... se fossi riuscita ad essere minimal avrei fatto ancora prima!

Il vestito in sè non è altro che una casacca cucita sui lati. Sulle spalle, lasciate aperte per passare la testa, ho applicato dei bottoni automatici.
Poi ho risolto il problema delle piume con una soluzione che mi salva molto spesso: la colla a caldo! E mica pensavate che le avessi cucite una ad una! Tre colori di pannolenci alternati e via!


All'interno, lungo l'apertura dello scollo ho cucito sei bottoncini. Serviranno per applicare le ali e toglierle in caso di giochi scalmanati...


Le ali sono fatte con la stessa tecnica: modello in pannolenci, un lato diritto, un altro (quello che va dietro) sagomato a forma di piume. Tre piccole increspature per dare la forma sulle spalle e tre piccole asoline per agganciarsi ai bottoncini...



Il vestito corredato di ali appare così:


Infine non poteva mancare una bella mascherina, con gli occhi enormi, rotondissimi e arancioni! Sempre di pannolenci, così è morbida e non dà fastidio.


Il gufetto è pronto così come la nostra principessa-moschettiera con la spada che però vi farò vedere stasera, che adesso è tardi e dobbiamo correre e andare ad una festa (la terza per noi, e non finisce qui... alla faccia del carnevale!).
Buon martedì grasso a tutti!!!

13 commenti:

  1. ma è favoloso!! volevo farlo anche io..ma mi sembrava laborioso..considerando che avevo solo ieri pomeriggio a disposizione.) buon carnevale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti un pomeriggio è un po' pochino... ma la colla a caldo è una grande risorsa salvatempo ;)

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. è bellissimo!! la mascherina poi è davvero super! mi fai quasi pensare che potrei farcela anche io, i prossimi anni, a cucirgli una maschera!! (quest'anno abbiamo fortunatamente riciclato quella del babbo... un bruco di 26 anni fa!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissima la maschera vintage (ops, io sono ancora più vintage!)

      Elimina
  4. MA CHE BRAVA!!! E' VERAMENTE BELLO,IO HO OPTATO PER COSINE PIU' SEMPLICI....MAGARI L'ANNO PROSSIMO POTREI PROVARCI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ti garantisco che è fattibilissimo!

      Elimina
  5. è uno spettacolo di costume, potevi mettere una foto da indossato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo te è facile fare una foto decente a Pietro :(?
      Non è il tipo che si concede facilmente all'obbiettivo ahimè...

      Elimina
  6. Risposte
    1. Grazie, chissà cosa inventerai per Zoe!

      Elimina
  7. Risposte
    1. No no...la pazienza non serve perchè io proprio non ce l'ho... é solo questione di ingegnarsi un po'!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails