mercoledì 15 settembre 2010

Da cosa vecchia nasce cosa nuova...

Un calzino per la testa, il corpo e le manine a pallina. Una maglietta macchiata per il vestitino e il cappellino a punta. Lana gialla per le trecce. Pochi punti per gli occhi e la bocca. Imbottita con la lana di un vecchio cuscino.
Così, dopo questa qui, è nata un'altra bambolina, tutta riciclata da cose che normalmente vengono buttate o usate per scopi meno nobili. L'ho fatta questa estate, mentre ero in campagna e non avevo grandi materiali creativi a disposizione... e ci credete che mi piace un sacco?! E' così morbidina...

Quando si dice che il bisogno aguzza l'ingegno...

9 commenti:

  1. E' tenerissima e morbidina, piace molto anche a me, ciao!

    RispondiElimina
  2. Davvero carina questa bambolotta.
    Brava!

    RispondiElimina
  3. E ci credo che ti piace un sacco... è dolcissima!!
    Brava Federica!!

    RispondiElimina
  4. senti, una curiosità... ma il modello viene sempre dal libro di cui parlavi nell'altro post?

    RispondiElimina
  5. Ma è una meraviglia!!! complimenti davvero.
    ^_^

    RispondiElimina
  6. sono capitata qui saltellando di link in link... e che bella sorpresa il tuo blog! complimenti, ciao. linda

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails