sabato 17 luglio 2010

Io e le fragole...

Nel nostro quotidiano ci sono cose, oggetti, che diamo per scontati, che non hanno nessun valore o significato aggiunto rispetto alla loro semplice esistenza. Poi capita che un fatto, un pensiero, una musica, una sensazione, un ricordo trasformino qualcosa di banale e anonimo in una cosa preziosa e particolare.
A me è successo con le fragole.


Lo scorso dicembre è morta una mia nonna, quella che mi ha cresciuto, la mia seconda mamma. E di questo ancora soffro, tanto, penso a lei ogni giorno, la sento ancora così vicina...
Che c'entra con le fragole?
E' che ogni volta che mi trovo a dover preparare le fragole, lavarle, pulirle, tagliarle, io penso a lei. Ma la penso così forte che mi sembra di averla vicina, lì, dietro di me, che mi guarda... sì, perchè mi si è risvegliato dentro un ricordo di lei che mentre lavava le fragole ogni volta diceva "non ti preoccupare, non ti faranno allergia. Le ho lavate tutte una ad una togliendo ogni pelucchio".
E ora io mi ritrovo ad avere il groppo in gola ogni volta che ho a che fare con le fragole. E poi non sono neanche mai stata allergica! Era la sua premura estrema, il suo preoccuparsi sempre troppo...
Qui in questa campagna, su questa collina in cui mi trovo adesso, la sento ancora più vicina, la mia nonnina. Qui è la sua casa, qui tutto, proprio tutto, parla di lei.
E io qui ho cucito questo, per la mia principessa delle fragole che la nonna Cesa adorava.

Mi manchi nonna mia. Ti tengo nel cuore stretta stretta, ma certe volte non mi basta...

6 commenti:

  1. che bel donnino... un pensierino per la tua nonnina, sempre speciali queste nonne...

    RispondiElimina
  2. Ti capisco benissimo,a dicembre è morta mia mamma e tutte le volte che vedo o sento qualcosa che mi fa pensare a lei, vorrei piangere a squarciagola e urlare quanto mi manca...ma questo non è possibile e allora trattengo la sofferenza e la rabbia dentro di me!Ed è difficile passare ogni giorno pensando che in ogni gesto e in ogni parola lei non c'è più!!!!!Ti mando un abbraccio,buon we,Liza.

    RispondiElimina
  3. Ciao, son capitata per caso nel tuo blog e mi ci son fermata perchè è bello e fresco...mi piace.
    Bello il ricordo della tua nonna percepita anche attraverso le fragole.
    Sai,qualche giorno fa mi è capitato qualcosa di simile.
    L'anno scorso ho perso mio padre e fa ancora molto male, ma il suo ricordo mi da clore e conforto.

    RispondiElimina
  4. è vero... certe volte proprio non basta, anzi i ricordi accrescono la mancanza...
    ma ricordare è anche non far morire mai... vivranno sempre con noi...
    vero?...
    come dice ligabue "l'amore conta... conosci un altro modo di fregar la morte?..."
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  5. Sei davvero bravissima, se passi da me, c'è un piccolo pensiero per TE

    RispondiElimina
  6. Ciao! Un bellissimo e dolcissimo ricordo della tua nonna! io ne ho ancora una in vita.. come per te quella che mi ha cresciuta e spesso penso a quando non ci sarà più... solo il pensiero mi fa salire un groppo in gola...
    Un forte abbraccio!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails