venerdì 26 giugno 2009

Buone Vacanze

Domani mattina partiamo per il mare.
Finalmente, cè proprio bisogno di un po' di riposo, di mollare gli ormeggi del quotidiano, di alleggerire il carico.
C'è bisogno di cambiare aria, di ritrovarsi, tornare a scherzare e ridere di scemenze, tanto che poi ti fa male la pancia.
C'è bisogno di essere solo noi, famiglia nostra e nostra soltanto.

Ho voglia di camminare con i piedi nell'acqua, costruire un castello di sabbia gigante e poi distruggerlo con un salto birichino, ho voglia di mangiare una pesca sbrodolosa all'ombra di un ombrellone rosso e poi avere le mani appiccicose che scacciano le vespe...

Ho voglia di spalmare la crema solare che sa di cocco sulle spalle piccole piccolissime dei miei cuccioli, mettere loro il cappellino, proteggere i loro piedini delicati dalla sabbia ustionante...

Ho voglia di godere della buona compagnia di amici sinceri, di fare grigliate al tramonto, di coccolare la bimba che si culla nel pancione di mia cugina e ripensare a quando la pancia ero io ad averla e a coccolarla...

Ho voglia di ritrovare serenità e armonia con mio marito, senza grattacapi di lavoro, telefonate invasive e beghe varie...

Ma più di ogni altra cosa ho voglia di rilassarmi, riposarmi, respirare piano, riconoscere i colori...

Buone vacanze a tutti quanti, anche se sono brevi il tempo di un sogno, anche se trascorse a casa, anche se offuscate dalla tristezza, anche se pioverà, anche se...

Io vi abbraccio tutti quanti, ci rivediamo a Luglio con nuove energie e nuova voglia di fare!

XXX OOO Federica

lunedì 22 giugno 2009

Poteva Andare Peggio

Qualche tempo fa la dolce Chiara mi aveva proposto questo giochino che girella adesso tra i vari blog. Io, un po' per il poco tempo, un po' per meditarci su lo avevo lasciato in attesa.


Stamani è arrivato il momento di ritirarlo fuori perchè lui, il mostriciattolo verde parla di risvegli e stamani il mio è stato corredato da congiuntivite collosa.



Bisogna dargli un nome a questo aggeggio che non si capisce che cos'è... io lo chiamo Poteva Andare Peggio (Ma Anche Meglio di secondo nome) . Se ogni giorno mi somiglia per il look della chioma irsuta, stamani ci metto anche il colorino rancido dalla pelle verdastra. In aggiunta però io ho anche l'occhio incriminato caccoloso e iniettato di sangue che spicca nel grigiore del mio viso cadaverico... alla faccia del sole e della tintarella... Il giochino prevede il racconto dei nostri risvegli, di quelli nella media suppongo e non infiocchettati da sorprese particolari tipo occhio marcio o pipì-di-bimbo-nel-lettone o altro...

Imiei risvegli sono di due tipi: quello settimanale che inizia verso le sette e mezzo con la sveglia di Filippo che suona, suona, suona, risuona... finchè si alza, va in bagno...io inizio a svegliare Pietro che non ne vuol sapere e fa il finto morto...cerco in uogni modo finchè lo prendo in braccio e lo depongo sul wc per far pipì...lui ha gli occhi ancora chiusi. Finalmente li apre, si veste svelto svelto, colazione mentre il babbo si veste, tutto questo cercando di non svegliare Margherita che ancora se la dorme...
Bacino, bacino, buona giornata e via verso l'asilo in macchina con il babbone... io rimango a casa sconvolta dai miei sbalzi di pressione pregando che la pupa dorma ancora giusto il tempo di un caffè in pace...
Poi c'è il risveglio del sabato che è tutta un'altra storia: è fatto di dolcezza, di coccole e giochi nel lettone, si squillanti risa dei bambini, di calma (se non sono assalita dalla sindrome dell'acquisto compulsivo tipo devo-uscire-vedere-comprare-mi-serve-non-posso-stare-qui-ad-aspettare...)e a volte anche di colazione a letto che è una delle cose più fantastiche del mondo soprattutto se a prepararla è il marito (anche se poi per rimettere a posto la cucina ci vuole un'ora, apprezziamo il gesto cavolo!). Insomma il sabato ridiventiamo una famiglia da pubblicità, mi sembra anche di avere i capelli meno cespugliosi, la pelle meno grigia, la pressione più stabile...niente a che vedere con la signora mulino bianco o nesquik o pavesi ma insomma... si fa quel che si può!

Questi sono in linea di massima i miei risvegli...
Passo il giochino non a qualcuno in particolare ma a tutti quelli che passando di qua si sentono nello stato d'animo di raccontarci come sono al cantar del gallo, con sincerità però... le bugie hanno il naso lungo!

Buon inizio settimana a tutti quanti, pieno di luce, di energia, di sole e colori, di cose belle e positive.
Per me non sarebbe male una gita dal parrucchiere, ma mi viene sempre l'ispirazione di lunedì... mah, intanto vado a pettinarmi che è già qualcosa...
Ciao a presto!

Beba...ho visto il tuo giochino e ci sto meditando (aò ma quanto penso!)... è che mi vengono in mente n milione di cose...devo fare una cernita...ma la farò presto! Grazie e ciao!

giovedì 18 giugno 2009

Amici, riposo e felicità

Sono stati giorni intensi e pieni pieni di belle cose, di conseguenza sono stata un pochino lontana dal mondo virtuale. Ma rieccomi qua, a raccontarvi questi piccoli grandi momenti di vita.

Abbiamo iniziato venerdì pomeriggio con lo spettacolino all'asilo di Pietro ed è stato emozionante, sarebbe follia negarlo. Vedere la gioia sui volti di questa moltitudine di topini che cantavano, ballavano e ridevano felici ed orgogliosi nei loro costumi è stato un dono meraviglioso. Un grazie di cuore alle maestre che hanno lavorato tanto, anche fuori orario, per la riuscita dello spettacolo...

Pietro indossa con fierezza la sua divisa da cavaliere: mantello azzurro ed elmo verde. Uau!


Subito dopo siamo partiti per Recco, vicino a Genova dove abitano Andrea e Margherita, una coppia di amicissimi con tre bimbi meravigliosi, che impietositi dal nostro stato di spossatezza fisica e mentale ci hanno ospitato per un week end ristoratore. Tutto condito da tanta amicizia, allegria, condivisione, scoperta. E tanta tanta pace e tranquillità, due sensazioni che lei, deliziosa padrona di casa, riesce a trasmettermi in modo incredibile. Una donna di quelle speciali, che poche ne ho conosciute, che ha sofferto, combattuto, scelto... ma non ha mai perso il sorriso e la gioia di vivere. Forse il fatto che la mia bimba porti il suo nome non è un caso...

E i bambini quanto si sono divertiti nel giardino della loro nuova casa, meravigliosa e accogliente, inondata dalla luce e immersa nel verde delle colline...



Sabato un bel giro sulle montagne intorno a Genova fino alla grande croce della Madonna del Sorriso ( un nome bellissimo secondo me) ad ammirare paesaggi come questo, dove terra mare e cielo si incontrano in sfumature magiche...

E domenica al mare, tanta gente forse troppa ma insomma... tra i tanti c'eravamo anche noi!


La sera rientriamo a casa con la gratitudine del cuore per questi giorni di fratellanza, di parole leggere, di pensieri gioiosi e colorati...

E a casa tante altre cose belle ad apettarci...

... la lavanda ormai in piena fioritura che accoglie i suoi piccoli ospiti...


... il nostro piccolo orto che inizia a regalarci minuscoli frutti: zucchine, pomodorini, cetrioli, insalata...

... piccoli lavoretti di bricolage e pittura come questo sgabellino dipinto ispirandosi alla lavanda appunto...

...e come questo, che ha la trasformazione ancora in corso...

La cosa più bella che ho conservato nel cuore è senza dubbio l'energia positiva e la voglia di fare, di sorridere, di gioire di ogni piccola cosa che mi circonda... il sole caldo e luminoso, i visini dei bambini appena svegli, l'abbraccio sicuro di Filippo, il sapore dolce dei biscottini a forma di cuore che ho preparato per merenda...


... la tenerezza di un gatto che si grogiola al sole...

Dai, come si fa a non sentirsi felici???

mercoledì 10 giugno 2009

GIVEAWAY...

Supervelocissimamente...

Se andate da Snezana trovate un bel giveaway in cui mette in palio uno dei suoi disegni e siccome lei è bravissima e i disegni meravigliosi vi consiglio di non mancare... il disegno che vorreste vincere lo potete scegliere voi tra tanti, uno più bello dell'altro!
Adesso scappo, a più tardi... bimbi permettendo! Ciaoooooooo

mercoledì 3 giugno 2009

QUANDO LINDA CHIAMA...

Quando la carissima Linda di pane amore e creatività chiama... non si può che rispondere! Quindi due righe al volo per segnalare il suo GIVEAWAY (che tutte quante conoscerete già ma io arrivo sempre dopo dopo dopo...) con in premio belle cose fatte da lei!


Io sarò lì a partecipare con un milione di altre aspiranti ai premi, vedi mai che la fortuna non mi faccia una visitina!!!

In ogni caso: in bocca al lupo a tutte quante!!!!!!!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails