venerdì 2 ottobre 2009

CARTA PESTA E POCO TEMPO

Negli ultimi giorni trascorsi le cose da fare sono state tante, l'inizio dell'asilo, impegni importanti con il negozio di mamma, tanto tempo da dedicare con amore ai bambini, la testa presa da pensieri pieni di tristezza e sofferente malattia, domande difficili a cui è difficile dare risposte.

Risultato: le mie cose, quelle che contribuiscono a fare di me quella che sono, sono state messe un pochino da parte. Progetti che richiedono dedizione e cura come ricominciare a fare ceramica e riaccendere finalmente il mio piccolo forno sono in attesa di tempi più tranquilli e meno pieni.
Intanto mi diletto in piccole cose che soddisfano il mio bisogno di creare, di fantasticare, di sognare un po'.
Oggi ho raccolto nel bosco un rametto secco, con ancora attaccate tante foglioline di un bel marrone caldo. Il colore dell'autunno, una stagione che adoro per il clima mite e per i raggi delicati di un sole dorato che ancora ci riscalda. La stagione in cui sono nati i miei due cuccioli.
Avevo in casa delle palline colorate di lana che avevo infeltrito per chissà quale progetto poi abbandonato (ehm...) ma che non avevo mai buttato (MAI buttare via!)...

...e allora un po' di colla a caldo, una delle invenzioni geniali della storia, e il ramoscello ha preso vita con nuove coloratissime gemme!
Un vaso dall'aria autunnale e il gioco è fatto.

Su Amazon avevo ordinato il nuovo libro di Amanda Blake Soule, The creative family. Il libro era arrivato e io avevo appena avuto il tempo di un'occhiata veloce... con così tante idee tenere era un tormento non poter realizzare niente...

Così tra scuola negozio spesa pranzi e pannolini mi sono ritagliata spazietti che mi hanno permesso di costruire una ciotola di cartapesta, che mi piace tantissimo e che rifarò. Perchè può essere realizzata in più fasi, quando si hanno cinque minutini, mentre viene su il caffè o si cuoce la pasta.

Il procedimento è molto semplice, mi ricordo che ci facevano fare qualcosa di simile alle elementari...

Servono soltanto carta di quotidiani, colla vinilica, una ciotola come stampo e pellicola per alimenti. Con la pellicola si fascia lo stampo esternamente (ovviamente si usa capovolto) cercando di lisciare le piegoline. Il giornale deve essere strappato con le mani a stiscioline e piccoli pezzi che si adattano meglio nei punti molto curvi dello stampo. Poichè è un procedimento che avviene per sovrapposizione di strati, usando due giornali di colori diversi (la mitica gazzetta dello sport per esempio) vi renderete conto di dove avete già "appiccicottato"...

E adesso via ad attaccare. Usando un pennello piatto e la colla diluita con dell'acqua si fanno diversi strati, almeno sei o sette e non è necessario aspettare l'asciugatura della colla tra l'uno e l'altro. Se avete tempo a disposizione potete fare la vostra ciotola tutta in una volta. Poi però c'è l'attesa dell'asciugatura definitiva e qui ci vuole pazienza. Più la colla sarà asciutta, più facile sarà staccare la forma. Questa è la fase più delicata e meno semplice, ma non mollate!

Infine togliete piano piano la pellicola dall'interno ed ecco fatto!

Io ho fatto l'ultimo strato esterno usando carta riciclata rosa e il risultato è delizioso! Inutile dire che la mia prima ciotola ospita gomitoli di lana...

Infine vi segnalo due giveaway succulenti a cui partecipare:


Quello di Francesca di Certain Creatures (i suoi micro funghi mi fanno impazzire!)...



... e quello di Snezana di Katy and the cat che festeggia così l'apertura del suo Etsy!

Buon week end a tutti!!!



6 commenti:

  1. Aaaaaadoro la cartapesta... sono cresciuta a pane e Giovanni Muciaccia!!! eh eh =) ho fatto tantissime cose con la carta pesta e continuerò a farne... è troooooppo bella... e anche il tuo porta rotoli di lana è un amore... =) complimenti anche per il vaso autunnale... buon fine settimana cara... Lena =)

    RispondiElimina
  2. Ma che brava!!! La spiegazione poi è chiarissima.
    Buon weekend.

    RispondiElimina
  3. Bene, vedo che nonostante la mancanza di tempo riesci a creare lo stesso! E' proprio una dipendenza, eh!

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia!
    Adoro gli oggetti dal sapore naturale e niente è meglio della carta pesta.
    E' da tanto che voglio provare e adesso mi hai proprio ispirata!

    RispondiElimina
  5. Che bella questa ciotola!!! ^___^
    Ho visto qualcosa del genere anche su Paint Your Life (un programma di un'oretta sul canale 118 di Sky) e ce l'ho nella lista dei "desideri" :D
    Bravissima e hai due bimbi meravigliosi!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  6. Che belle cose che ho visto ! Anche a me piace moltissimo la cartapesta;trovo che sia una fonte d'ispirazione.Brava !

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails