mercoledì 20 maggio 2009

L'ORA D'ARTE

Oggi avevo una gran voglia di disegnare. Poichè domani è il compleanno di una carissima amica pensavo di unire l'utile al dilettevole dipingendo un piccolo acquerello, per poi metterlo in cornice e regalarglielo... ho pensato al disegno, ho preparato l'occorrente mentre i pargoli erano nel pieno del pisolino pomeridiano.


Avevo appena iniziato a fare un accenno di disegno quando la vocina di Margherita mi richiama alla realtà cacciando via la sensazione deliziosa di essere un'artista parigina che lavora a Mont Martre... ok... fine del pisolo e dell'idillio... beh,facciamo merenda poi mentre la bimba gioca in giardino posso disegnare... illusissima...

Dopo dieci minuti si sveglia anche Pietro. Fine di ogni progetto artistico, mio!

L'idea geniale viene proprio a Pietro: "mamma facciamo i miei acquerelli, tutti quanti, tutti insieme!"

E allora abbiamo allestito un piccolo atelier in cui i due giovani artisti si sono dilettati con l'uso dei colori.
All'inizio tutto bene, composti e concentrati...


Poi ovviamente la situazione è degenerata e dall'aquerello su carta siamo passati al body painting.
Pietro si è disegnato dei bellissimi tatuaggi sulle braccia, che poi sul finale sono saliti sul collo, maglietta, viso (si è disegnato barba e pizzo, senza guardarsi neanche allo specchio)...

Qui era ancora pulitino...
Margherita è partita dalla tintura delle unghie, poi delle dita, poi della mano e poi del viso e alla fine mi guardava con un musino disperato, quasi mi supplicava di lavarla... i colori si mescolavano al moccio che costantemente cola dal suo nasino!

E alla fine è arrivato il momento di un bel bagno in vasca, l'acqua si è colorata di mille tinte e alla fine del lavaggio è diventata verde... un acquerello particolare, a modo loro, lo hanno fatto comunque!
Il mio lavoro è rimandato ai giorni prossimi venturi... ma quanto mi son divertita!


12 commenti:

  1. Mi hai strappato mille sorrisi...
    Che tenerezza questi due piccoli artisti!
    :-)

    RispondiElimina
  2. Complimenti ai piccoli creativi.

    RispondiElimina
  3. Che bello lasciarli fare così! Io ho sempre troppa paura che mi macchi il tappeto, che mi colori i muri, ha fatto talmente tanti pasticci in passato che ora ho dei pregiudizi! :D

    RispondiElimina
  4. bellissimi!!!
    tanto tutto si lava, no??? ( o quasi )
    paola

    RispondiElimina
  5. E' bello lasciarli e vederli liberi di esprimersi....
    Meglio una pennellata tutti insieme che una sola soletta no? Brava.... e un baciotto schioccoso su quelle quattro guanciotte dolcissime!!!
    Baciniiiiiii

    RispondiElimina
  6. Un post davvero poetico.
    Bravissima, ciao.
    :::elena:::

    RispondiElimina
  7. fantasticooooooooooo! I tuoi bimbi sono bellissimi, ancora di più quando sono colorati!

    RispondiElimina
  8. Ma quanto è bello vederli divertirsi così !!!:))
    Passata anche le la ricetta delle bolle...io uso il detersivo per i piatti :)...sottomarca s'intende !!!;))
    Ciao e un bacio colorato ai piccoli !!! Vania

    RispondiElimina
  9. Mi piace lasciarli esprimere liberi con i colori a dita e lasciarli giocare con i colori... per fortuna durante questa stagione lo faccio sul terrazzo senza rischiare il resto della casa...
    questi disegni uniscili al tuo saranno di sicuro apprezzati.
    io resto in attesa di vedere la tua creazione e se non fosse per il poco tempo riprenderei la matita in mano anche io....

    RispondiElimina
  10. Ciao,ho trovato tuo blog tramite quello di Paola e mi sono incuriosita perché anche io disegno.Tuoi piccoli creativi sono adorabili che gioi vederli giocare cosi!Vieni a vedere il mio blog di disegni,ti aspetto!

    RispondiElimina
  11. assolutamente meravigliosi, creazioni e creativi! e brava anche tu a stimolarli ed assecondarli!!! ;-)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails